DOLORE LOMBARE DELLA COLONNA VERTEBRALE

In generale, le funzioni della zona lombare, cioè la parte bassa della schiena, sono il supporto strutturale, la mobilità e la protezione di alcuni tessuti specifici del corpo. L’aumento del dolore è dovuto principalmente al dolore alle ossa delle spine lombari, dei dischi (tra le vertebre), del midollo spinale, dei legamenti e dei nervi e dell’area circostante. Una volta individuata la causa, il trattamento diventa facile. In caso di dolore acuto, il rimedio casalingo fa miracoli come fase iniziale.

Nel corpo umano, la parte bassa della schiena svolge moltissime funzioni importanti. Quando una persona si alza, è la parte bassa della schiena che estende il supporto alla parte superiore del corpo. Quando una persona si piega, si estende, ruota, si allunga in vita; è la parte bassa della schiena che aiuta nella mobilità. A causa di queste varie funzionalità, le parti si danneggiano facilmente, causando dolore nella zona lombare. Scopri di più sulle funzioni indirette della colonna lombare o della parte bassa della schiena. In mezzo a questo, la funzione di protezione è la prima e più importante.

Le cause del dolore nell’area lombare sono ampie e varie e alcune delle cause più comuni sono tensione lombare, irritazione nei nervi corrispondenti, dolore correlato alle ossa, radicolopatia lombare e condizioni di ossa e articolazioni. Ci sono vari modi con cui viene alleviato il dolore lombare come impacco di ghiaccio, impacco caldo, uso di gel o alcuni antidolorifici, consumo di farmaci da banco, nell’assunzione dei farmaci prescritti e talvolta chirurgia. Si può imparare in dettaglio la spiegazione per ogni trattamento.

Oltre alle cause di cui sopra, ci sono molte altre ragioni che causano dolore alla colonna lombare. Ciò include la gravidanza, i problemi relativi ai reni, i tumori e i problemi relativi alle ovaie. Ci sono alcuni motivi non comuni che portano al dolore lombare. Questi motivi non comuni sono strani e includono malattie ossee di Paget, sanguinamento nell’area del bacino, infezione della cartilagine o del tessuto nella colonna vertebrale, indebolimento della parete dell’aorta e problemi acuti nei nervi (che aiutano a dare un senso alla pelle ).

I fattori di rischio che aumentano il dolore nella lombalgia sono il coinvolgimento nell’attività atletica, sollevamento pesi, un atto di lancio, lesioni traumatiche, infezione del rene, periodo di gravidanza, osteoporosi e il fattore naturale dell’invecchiamento.

Quando il dolore inizia inizialmente nella parte bassa della schiena, i sintomi comuni sono intorpidimento, formicolio, incontinenza urinaria, fastidio durante la minzione, dolori articolari, affaticamento, dolori articolari, incapacità di muoversi, febbre e brividi.